FOTOGRAFARE L'INVISIBILE

Informazioni sull'Evento

martedì, 14 maggio, 2019
Dalle ore : 19:00 - Alle ore : 21:00
Fcf Forniture Cine Foto s.r.l.

Ti aspettiamo per una serata sulla fotografia infrarosso con Raffaele Canepa.

Per partecipare all'evento clicca QUI!!

Programma

Intro
Una breve introduzione su chi sono e come sono arrivato alla fotografia IR.
Perché ho scelto di esplorare questa strada.

Gli inizii
I primi esperimenti con gli scenari naturali “straight out of camera” (foto)
le caratteristiche principali della fotografia IR (piante, cieli, acqua) perché la luminosità alterata?

Visibile e Infrarosso Vicino:
Confronto fra occhio e sensore la conversione della macchina: full spectrum e filtrata;
filtri su sensore e su lente: pro e contro la mia esperienza con le conversioni

I filtri
I diversi filtri e il loro utilizzo: dal BnW al falso colore il bilanciamento del bianco

Oltre gli scenari naturali
La resa del IR su altri materiali il progetto sulle architetture di Milano e il passaggio al BnW con post più sofisticata
Il progetto Roma: test su diversi materiali e condizioni climatiche come il clima influisce sulla luce IR: Perù, Giordania, Oman.

Postproduzione
Raw e JPG: diversi utilizzi in post le principali tecniche di post: BnW w falso colore i problemi principali del IR e la correzione in post;

Le lenti
Perché le lenti presentano dei problemi ottici così evidenti: moderno vs vintage AF e MF; il live view il mio parco lenti per IR Tempi, diaframmi e ISO

Il Ritratto
Ancora sperimentale:
le principali caratteristiche del ritratto IR
La necessità di post pesante
Prime impressioni sul filtro 760 e riflessioni su altri filtri
I test in luce diurna; utilizzo dei fondi

Le fonti di illuminazione
Il sole come principale sorgente IR; gli angoli della luce
L’utilizzo delle candele nel ritratto
L’uso di luce artificiale e l’emissione IR: vecchie e nuove lampadine, i LED.
Settaggi per la luce artificiale vs naturale

Raffaele Canepa

Sono stato introdotto alla fotografia analogica da mio padre, quando ero un bambino, e da allora ho sempre giocato – più o meno seriamente – con le macchine fotografiche.

Nel 1993 da Genova – dove sono nato nel 1974 - mi sono trasferito a Milano, per frequentare la facoltà di economia; poco tempo dopo il mio arrivo in città sono stato coinvolto nel primo lavoro sul set di uno spot pubblicitario e alla fine del secondo anno accademico ho lasciato gli studi di economia per perseguire una carriera nella produzione audiovisiva.

Per circa 20 anni ho lavorato come produttore esecutivo e come regista su numerosi documentari, spot pubblicitari e programmi televisivi; in questo arco di tempo la fotografia mi ha accompagnato come uno strumento per raccogliere appunti visivi.

Circa 10 anni fa ho iniziato a lavorare come fotografo professionista sui campi da golf, sia per eventi sportivi che per fotografia di paesaggio e proprio in questi scenari naturali ho iniziato ad esplorare il regno dell’infrarosso e della luce invisibile che oggi è diventata la parte più rappresentativa della mia produzione.

Nel 2018 ho esposto le mie fotografie IR a Milano e a Roma